cheap car insurance quotes Kent OH cheap auto insurance quotes Newton NJ " />
E-Mail:
Passowrd:

Non ricordi la password? Clicca qui
Non hai un account? Registrati
INDUSTRIA DEL RISPARMIO GESTITO, CONTINUA IL TREND POSITIVO AD APRILE
La raccolta prodotta dalla rete dell’industria del risparmio in Italia ha concluso il  mese di aprile con una raccolta netta di 1,8 miliardi di euro. Gli investimenti netti sui prodotti del risparmio gestito, specifica Assoreti, assommano a poco meno di 1,9 miliardi di euro, in linea ai volumi del mese scorso, mentre il saldo delle movimentazioni sui prodotti amministrati è negativo per 36 milioni di euro.

La raccolta netta conseguita con  la distribuzione diretta di quote di Oicr è stata globalmente positiva per 757 milioni di euro, con la maggioranza degli investimenti sui prodotti domiciliati all’estero (477 milioni di euro) ed il crescente interesse nei confronti degli OICR di diritto italiano (282 milioni di euro). La raccolta netta in unit linked  assomma a 713 milioni di euro (+25% rispetto al mese di marzo) e stabilisce la crescita dell’intero comparto assicurativo-previdenziale (910 milioni di euro); il totale delle movimentazioni sulle gestioni patrimoniali individuali è positivo per 199 milioni, con la prevalenza degli investimenti in GPF (131 milioni).

Nello specifico l’apporto mensile delle reti al sistema di OICR, per mezzo della distribuzione diretta e indiretta di quote, si è attestato, quindi, su un ammontare di 1,6 miliardi di euro, pari al 42% della raccolta netta complessiva dell’intero sistema (3,9 miliardi di euro); da inizio anno l’apporto delle reti sale a 4,7 miliardi di euro. Nel mese l’investimento in titoli è stato negativo per 31 milioni di euro: prevalgono i disinvestimenti sul mercato secondario (-178 milioni di euro) mentre è positivo il collocamento sul mercato primario (147 milioni di euro).

Il saldo della liquidità è negativo per 5 milioni di euro. Il volume complessivo dell’operatività delle reti si è ripartito tra una raccolta lorda di 7,7 miliardi di euro per il risparmio gestito, un intermediato di 10,3 miliardi di euro per le transazioni in titoli e di 165 milioni di euro per gli altri prodotti e servizi. Il numero di promotori finanziari con mandato dalle società rientranti nell’indagine di Assoreti sale a 21.638 unità, con una rappresentatività del 93% sull’intera compagine associativa (23.388 – dato stimato); aumentano anche i clienti primi intestatari.

News del 28/05/2014

 
 
w.